WebTV

La Puglia rurale, fatta di sapori, saperi, esperienze e accoglienza, è protagonista di "Apulia Felix", il progetto che rappresenta la nostra regione a Expo 2015. Attraverso un percorso di 23 eventi nelle masserie didattiche della Puglia, da maggio a ottobre, le eccellenze agroalimentari e tutto ciò che ruota intorno all'agricoltura in termini di multifunzionalità sarà offerto ai pugliesi ma soprattutto ai visitatori che, da Milano, vorranno assaporare realmente lo spirito dell'Expo.
La Puglia, una grande famiglia. Può essere riassunto con queste poche parole l'incontro organizzato a Laterza dal GAL Luoghi del Mito nell'ambito del progetto di cooperazione interterritoriale "Pugliesi nel Mondo".
Dieta mediterranea e sana alimentazione: Leadermed va di scena a Massafra Ha fatto tappa nei giorni scorsi a Massafra l'esportazione promossa da Leadermed, il progetto di cooperazione transazionale per la tutela e la valorizzazione delle culture locali sulla dieta mediterranea. Il programma, che vede la partecipazione del Gal Luoghi del Mito, si pone l'obiettivo di identificare e valorizzare il prezioso patrimonio di risorse agricole e agora-alimentari, culturali, turistiche, naturalistiche e paesaggistiche delle culture locali delle aree rurali connesse alla dieta mediterranea, rafforzando il processo di identità dellla popolazione locale con il territorio di appartenenza.
Si chiama Cosimo D’Agostino, alunno di seconda media dell’istituto comprensivo “De Amicis – Manzoni” di Massafra, il vincitore del concorso “Un logo per il Patto delle Gravine”. La competizione, indetta da Herity International ed Herity Italia, associazione Aulon Res, Gal “Luoghi del Mito”, Città di Matera, distretto Lions 108AB e 108YA, Lions Clubs “Gemellati delle Gravine e delle Chiese Rupestri”, ha messo a confronto il lavoro di diversi istituti del territorio, premiando i tre che si sono distinti per fattura e aderenza ai principi del concorso.
Ginosa può e deve fregiarsi del titolo di città della Passio Christi. Lo dicono i 40 anni di storia, l'accorata partecipazione dei figuranti, l'impegno della Pro Loco, la lungimiranza di tutte le Amministrazioni Comunali che l'hanno sostenuta. Il primo convegno della serie intitolata "Ginosa Coltiva Turismo", promossa dal consigliere comunale Giacomo Cassano (delegato a Marketing territoriale, Bilancio e Tributi), ha quindi consegnato all'opinione pubblica un'immagine ancora più forte della Passio: «È una manifestazione – ha dichiarato Cassano – destinata a crescere sempre di più, identificando la nostra città non una sola volta l'anno». L'appuntamento di giovedì nel teatro Alcanices di Ginosa, intitolato "Nuovi itinerari, antiche emozioni: i riti della passio vivente una risorsa per valorizzare il territorio", ha messo a confronto diversi punti di vista. L'idea era quella di capire quanto la Passio abbia contribuito all'appetibilità turistica di Ginosa e quanto possa farlo ancora.
L'agricoltura sociale rappresenta un terzo del valore dell'economia informale, quella serie di attività che non vengono considerate per il calcolo del Pil, che non vengono quotate in borsa ma che hanno un alto potenziale umano. Questo presupposto definisce ulteriormente l'importanza del forum nazionale dell'agricoltura sociale, attivo dal 29 gennaio anche in Puglia. Il forum regionale, che ha presentato la sua piattaforma operativa anche a Laterza il 20 febbraio, sarà il principale interlocutore della regione nella redazione dei progetti che animeranno il piano di sviluppo rurale 2014/2020, che vedrà la luce entro l'anno.
Uscire dalla crisi riscoprendo mestieri antichi. E' la ricetta presentata nel convegno "Tra Sacro e Profano: my hand made experience", evento culturale in collaborazione con il Gal Luoghi del Mito e Nuova Hellas, che sabato 17 gennaio ha portato nel suggestivo ipogeo della chiesa rupestre di s. Antonio Abate a Massafra, artigiani e appassionati della tradizione carnevalesca, vera miniera di talenti del comune della provincia ionica.
NARDONI: «GAL PROTAGONISTI, ALL'EXPO PUGLIA PORTAVOCE PER TUTTA L'ITALIA»A Palagiano convegno dedicato al clementine Igp e aperto agli alunni degli istituti superiori Il ruolo dei Gal nella prossima programmazione dei fondi europei sarà ancora centrale. Lo ha confermato l'assessore regionale alle Politiche Agricole Fabrizio Nardoni durante il convegno intitolato "Nuove opportunità di impresa per i giovani", appuntamento dedicato in particolare al Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020. Il convegno, tenutosi sabato 20 dicembre 2014 nel Teatro Comunale di Palagiano, ha focalizzato l'attenzione dei presenti sul prodotto "principe" dell'agricoltura locale, il clementine Igp del Golfo di Taranto, declinato nella sua veste di opportunità per i più giovani, appunto.

PAL 2014 - 2020

banner 2020 right box

In Viaggio tra Mare e Gravine

play categoria in viaggio tra mare e gravine

Seguici su

fbtwyt

Cerca nel sito

Meteo

Meteo Puglia