• 1.jpg
  • 3.jpg
  • 2.jpg
Giovedì, 31 Luglio 2014 00:00

Il folklore, da cultura popolare a motore di sviluppo

Chi ne dubitava è stato definitivamente smentito dal convegno che ha aperto l'edizione 2014 del festival internazionale del folklore terra delle gravine, a Palagianello.

L'iniziativa, sostenuta dal Gal Luoghi del Mito, dal comune e dalla regione, ha portato nel castello Stella Caracciolo della cittadina lo scorso 31 luglio esperti del settore e appresentanti istituzionali, per approfondire un tema di stringente attualità: Il recupero e la valorizzazione delle tradizioni popolari attraverso il folklore, per lo sviluppo economico nella terra delle gravine.

Il ruolo del Gal, in questo senso, è scontato: se la sua missione è sostenere strade alternative di sviluppo che si ispirino comunque al mondo rurale, lo è anche il recupero in chiave economica della cultura popolare locale.

Il presidente Paolo Nigro, salutando i presenti, lo ha sottolineato anticipando le parole dell'assessore regionale all'agricoltura fabrizio nardoni e del sindaco di Palagianello Michele labalestra.

Il tema del convegno, quindi, era di molteplice interpretazione. Dalla potenzialità economica del settore alla sua valenza culturale.

La relazione centrale del convegno è stata affidata a un luminare del settore, il professor vinicio Enzo Alliegro dell'università "Federico II" di Napoli. Con lui abbiamo scoperto quando il folklore è divenuto materia di rango accademico e soprattutto come riesca a essere motore di sviluppo.


GLI INTERVENTI DEI RELATORI

Michele Labalestra

Vittorio Coriglione

Vinicio Enzo Alliegro

Fabrizio Nardoni

We are in Puglia

italia puglia green

Sede

SEDE OPERATIVA

 Via Vittorio Emanuele, 10
c/o Palazzo Catalano
74011 Castellaneta (Ta)

SEDE LEGALE

 Piazza XX Settembre
c/o Palazzo Municipale
74017 Mottola (Ta)

 +39 099 2217754

 info@luoghidelmito.it